X
  GO
de-DEit-IT

N. C. Kaser e la biblioteca civica di Brunico

N. C. Kaser è cresciuto a Brunico. Benché poco apprezzato durante la sua breve vita, il suo talento poi é stato ampiamente riconosciuto.

  • 1997 il consiglio comunale su proposta del consiglio di biblioteca con delibera n.15 del 13 febbraio 1997 decide di aggiungere all'esterno dell'edificio che allora ospitava la biblioteca sotto la scritta “Stadtbibliothek - biblioteca civica” la dicitura “Norbert C. Kaser”.
  • Nel 2003 in piazza Municipio viene inaugurata un’installazione con testi di N. C. Kaser.
  • Nel 2006 la Fondazione Cassa di Risparmio acquista il lascito letterario di N. C. Kaser, depositato presso il Brennerarchiv di Innsbruck, e lo consegna in comodato permanente alla Città di Brunico. Tuttavia non si tratta dell'intero lascito. Una parte rimane custodita nel Brennerarchiv.
  • Nel 2009 la Città di Brunico acquista il lascito di N. C. Kaser del giornalista e critico letterario viennese Hans Haider, che nel 1991 ricevette il premio statale austriaco di critica letteraria per il suo impegno riguardante l'opera di N. C. Kaser. Questo lascito è custodito nell'Archivio storico della Città di Brunico.
  • Nel 2009 viene realizzato il progetto “zirkuskaser09”: Al centro sta un'opera dedicata a N. C. Kaser intitolata “Circulus Vitiosus” di Anton Prestele, a cui fecero da cornice varie manifestazioni, per esempio  workshops letterari e musicali. Una selezione dei testi e brani musicali prodotti nei workshops oltre a brani scelti dell'opera vengono pubblicati nel CD “Schräges Bruneck II”, realizzato dal centro giovanile e culturale UFO Brunico in collaborazione con la biblioteca civica di Brunico.
  • Nel 2013 la biblioteca civica si trasferisce nell'edificio della LibriKa. Nel nome si nasconde appunto l'autore: Il “Ka” color magenta in LibriKa sta per N. C. Kaser ed il colore magenta, piuttosto inconsueto, vuole essere simbolo del suo ribellismo. Al 2° piano dell'edificio il colore si ritrova nella vetrina su N. C. Kaser, come anche nei testi di N. C. Kaser applicati sulle porte degli uffici e dell'auditorium al pianoterra.
  • 2013: Le “scrittrici della città per Brunico” Jana Haberecht e Ina Maria Simon hanno passato a Brunico i mesi di agosto e settembre 2013. Erano le vincitrici del concorso che la biblioteca civica di Brunico ha organizzato per l’inaugurazione della nuova sede.
  • 2015: Il lascito di N. C. Kaser della Fondazione Cassa di Risparmio viene trasferito nella LibriKa, dove viene conservato assieme agli atti del processo ed al lascito di Kaser di Hans Haider.
  • 2017, 19 aprile: N. C. Kaser avrebbe compiuto i 70 anni. La biblioteca civica pubblica il libro “endet denn der winter nie”, che raccoglie testi di autrici ed autori Sudtirolesi. Il libro è edito da Raetia.
  • 2017, 19 aprile: In Piazza Municipio viene installata la scultura “Kaser” di Josef Rainer. L'idea è nata nel consiglio di biblioteca.

Biografia breve

  • * 19.04.1947 (Bressanone)
  • dal 1953 frequenza della scuola elementare per ragazzi a Brunico
  • dal 1958 frequenza della scuola media latina a Brunico
  • dal 1961 frequenza del ginnasio umanistico, sempre a Brunico
  • 1967 insegnante ausiliario per tedesco, storia e geografia alla scuola media di Lasa in val Venosta; prime poesie
  • pubblicazione della raccolta lirica “probegaenge” nel mensile “Die Brücke”
  • 1968 ingresso nel Convento dei Cappuccini in Brunico; uscita dopo un anno
  • dal 1969 al 1971 studi di storia dell'Arte presso l'università di Vienna
  • negli anni seguenti impieghi come insegnante di scuola elementare, cassiere di pedaggio autostradale e forza ausiliaria in una scuola guida
  • 1976 uscita dalla Chiesa cattolica ed iscrizione nel partito comunista italiano (PCI)
  • † 21.08.1978 (Brunico)

(fonte: Almanacco 2016 della Fondazione Cassa di Risparmio)

“Scrittori dell'Alto Adige”

La biblioteca civica, in memoriam N. C. Kaser, attorno alla vetrina al 2°piano allestisce una raccolta di opere di autori sudtirolesi di lingua tedesca ed italiana.

Statua “Kaser”

La scultura in bronzo dell’artista Josef Rainer installata in piazza Municipio é stata scoperta in occasione di una piccola cerimonia in data 19.04.2017. Non conoscendolo personalmente, lo scultore riguardo la sua opera dichiara di non essersi concentrato sulla persona ma sul processo creativo nella realizzazione di un testo. La piastra di base con tavolo e sedia, una macchina da scrivere quale “attrezzo” (la mitica “Olivetti 36”), carta e libri – queste cose indicano la fragilitá del processo creativo artistico. La seconda sedia invita lo spettatore a prendersi un po’ di tempo per dialogare con Kaser. Le matite, situate nella parte alta, indicano verso la “LibriKa”.

“endet denn der winter nie – wortstiche südtiroler autorinnen und autoren”  

Per la prima volta nella storia, la biblioteca civica si è attivata come editrice di un libro. In collaborazione con la casa editrice Edition Raetia il giorno 19 aprile 2017 – 70 ° compleanno di N. C.  Kaser – è uscito il volume “endet denn der winter nie – wortstiche südtiroler autorinnen und autoren“. 30 autori e autrici del Sudtirolo si sono confrontati con testi, sulla persona e la vita di N. C. Kaser. Ne è uscito un libro strambo come si confá a N. C. Kaser: brontolare, inveire, ridere e scrivere in “kaserese“.

Il libro è stato presentato nel centro giovanile e culturale UFO di Brunico.

(Fonte: www.comune.brunico.bz.it, www.raetia.com).

"Scrittrici della città per Brunico"

Le “scrittrici della città per Brunico” Jana Haberecht e Ina Maria Simon hanno trascorso a Brunico i mesi di agosto e settembre 2013. Erano le vincitrici del concorso che la biblioteca civica di Brunico ha organizzato per l’inaugurazione della nuova sede. I loro testi