X
  GO
de-DEit-IT

Le origini della nostra biblioteca sono da ricercare agli inizi del secolo scorso: essa assunse importanza dopo la prima guerra mondiale. Si trattava di una biblioteca aperta al pubblico guidata e coordinata dalla mano ecclesiastica: essa svolse un ruolo determinante nella conservazione dell'idioma tedesco, in quanto lingua ufficiale. La Biblioteca parrocchiale cambiò sede molto spesso: passò dal pianterreno dell'edificio che accoglieva i Canonici (nell'attuale Via dei Canonici appunto) al centro parrocchiale, per poi tornare nuovamente al suddetto edificio nel frattempo restaurato. L'interessante sottolineare il ruolo determinante svolto da alcune donne che volontariamente si prodigarono per diffondere la lettura: gradualmente il patrimonio bibliotecario divenne più cospicuo fino a raggiungere i 5.000 volumi. In tal modo fu possibile gettare solide basi per garantire i servizi di cui disponiamo oggi. Nel 1982 la biblioteca passò al Comune, divenendo ufficialmente nel 1984 la "Biblioteca Comunale di San Candido".